Oggi è il: 23/10/2021  e sono le ore:   09:12:31   Ultimo aggiornamento:  15/10/2021 Ore 19:12:28
Siamo tutti clandestini
logo www.ildialogo.org
No F35
25 o anno
ISSN 2420-997X

«Forgeranno le loro spade in vomeri, le loro lance in falci; un popolo non alzerà più la spada contro un altro popolo, non si eserciteranno più nell'arte della guerra.»(Isaia 2,4)

Periodico di cultura, politica, dialogo interreligioso dell'Irpinia - Direttore Responsabile: Giovanni Sarubbi - Registrazione Tribunale di Avellino n.337 del 5.3.1996
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione. Vedi Info

Rassegne stampa
Stampa estera
Il Vangelo della domenica

I Blog
Blog - Celibato obbligatorio
Amore negato ai preti, alle donne e ai loro figli
Scienza e Umanità
Ambiente
Articoli in Evidenza
Sito registrato su

Siti Cattolici

Google | Virgilio

Statistiche correnti di
accesso al sito
Mese
Visite
Aprile 2021
Al 01/04
11737
Marzo 2021
Al 31/03
435975
Febbraio 2021
Al 28/02
364585
Gennaio 2021
Al 31/01
448471
Statistiche storiche

Questo Deserto - Statale 107 bis

PER CAMMINARE SULLA VIA DELLA PACE

L’editoriale de “il dialogo” di Giovanni Sarubbi e Rocco Altieri, “Un nuovo inizio” del 18 gennaio 2021, con l’aggiunta del Centro Gandhi, “Una convergenza feconda e necessaria”, del 19 gennaio 2021: da dove nasce? Precedenti dell’editoriale possono essere considerati due altri editoriali: - quello di Rocco Altieri, del 13 gennaio 2021, col titolo: “L’importanza del ‘Dialogo’ di Giovanni Sarubbi per la crescita della cultura della nonviolenza”; - il mio del 6 gennaio 2021, col titolo: “Camminare sulla via della pace nel tempo della pandemia”.(link )

Beati gli opertori di pace perchè saranno chiamati figli di Dio.(Mt 5,9)

Occorre fermare la guerra e la produzione di armamenti.
Siamo in guerra da 1046 Settimane
Fuori la guerra dalla storia
La foto della settimana
23/03/2021 - No al razzismo
Vicofaro: La solidarietà è più forte del virus dell'indifferenza
Vicofaro: La solidarietà è più forte del virus dell'indifferenza
,di Comitato Diritti e Beni comuni
Anche gli elefanti volano
Gli appuntamenti della settimana
Appelli in primo piano
Dialogo cristiano-islamico
  • 25/07/2020 - Appello per la diciannovesima Giornata ecumenica del dialogo cristiano-islamico del 27 ottobre 2020 /  APPEAL FOR THE DAY OF CHRISTIAN-ISLAMIC DIALOGUE / Appel pour la 19ème journée œcuménique du dialogue islamo-chrétien du 27 octobre 2020
    Costruiamo una sola umanità!,di Comitato promotore nazionale della Giornata ecumenica del dialogo cristiano-islamico

    Il dialogo cristiano-islamico nel tempo del covid, delle guerre, delle armi, dell’ingiustizia sociale: un impegno decisivo per curare le ferite di una società malata.
  • 09/10/2020
    Giornata ecumenica del dialogo cristiano-islamico,a cura di Radio Voce della Speranza
  • 25/10/2020
    XIX Giornata del dialogo cristiano-islamico - Ignazio e Maryam,a cura di SAE-Milano, Rosa Bianca, Comunità del Pellegrino Cantù, ASPEM-Onlus
  • 03/08/2021 - XX Giornata ecumenica del dialogo cristiano-islamico
    (2002-2021)
    La cura del mondo mi riguarda,di Comitato promotore nazionale della Giornata ecumenica del dialogo cristiano-islamico
    Ricordando Giovanni Sarubbi
    Appello per la ventesima Giornata ecumenica del dialogo cristiano-islamico del 27 ottobre 2021 /  APPEAL FOR THE DAY OF CHRISTIAN-ISLAMIC DIALOGUE / Appel pour la 20ème journée œcuménique du dialogue islamo-chrétien du 27 octobre 2021
  • 02/02/2021
    I sacramenti del cristianesimo e i pilastri dell’Islam.,di Rosario Amico Roxas
Aggiornamenti dal 03/8/2021 Al 15/10/2021
Partners










Emergency
Manitese

Acqua bene comune


Pubblicità progresso


Associazione Rut




La montagna, la luce e il fiore – esperienze di nonviolenza nella terra di Gioacchino da Fiore,a cura di Raffello Saffioti




02/11/2013 - Recensione
La fragilità di Dio - Contrappunti teologici sul terremoto,di Giovanni Sarubbi
Un libro curato da Brunetto Salvarani che ci aiuta a fare i conti con gli eventi drammatici che non possiamo prevedere e che, a torto, pensiamo che non possano mai capitare a noi.

09/01/2012 - Segnalazione libraria
Fattore R. Le religioni fra tradizione e globalità
Una collana chiusa di 16 volumi sulle religioni del mondo della EMI (Editrice Missionaria Italiana) diretta da Brunetto Salvarani

21/05/2008 - Eugen Drewermann
FUNZIONARI DI DIO
Sintesi
(a cura di Stefania Salomone)

29/11/2012
L'Apocalisse, il libro sconosciuto o bistrattato,di Giovanni Sarubbi
Seconda Edizione Dicembre 2006. Il testo è completamente leggibile on-line. In allegato anche una galleria di immagini sull'Apocalisse

23/05/05 - Esponiamo la costituzione a sua difesa
La Costituzione della Repubblica Italiana
(formato PDF)

18/02/03 - Documenti
La "carta" del movimento nonviolento


Il Mattinale

PIL ASSOLUTO
Le armi sono il PIL assoluto, il PIL dei PIL. Il PIL che genera PIL. Genera PIL nel momento in cui le armi vengono vendute. Genera PIL nel momento in cui vengono usate. Pensate ad una bomba che distrugge una città. Ogni casa distrutta con tutto ciò che contiene è PIL che va in fumo e che deve essere ripristinato. Bisognerà ricostruire le città, accogliere i profughi, ridargli speranza, rimettere su le scuole, i mercati, le industrie, i teatri. Tutto PIL che sorge da una distruzione. E quando c’è PIL ci sono persone che fanno affari e ridono al telefono mentre si spartiscono gli appalti. Vi ricordate le telefonate intercettate degli industriali che banchettavano e ridevano subito dopo il terremoto dell'Aquila? Ecco le armi sono come un terremoto distruttivo. Generano PIL. Generano fatturato per le aziende delle armi e poi per le aziende che dovranno ricostruire ciò che le armi distruggono.
È così dalla grande crisi del 1929. Per fronteggiare la crisi, che avrebbe poi portato alla seconda guerra mondiale, il presidente statunitense Franklin Delano Roosevelt promosse il New Deal che si basò essenzialmente sulle industrie degli armamenti, aerei, navi, carri armati, armi di tutti i tipi prodotte in quantità mai viste prima che furono determinanti nella sconfitta del nazismo che non riuscì a tenere lo stesso passo. E dopo la guerra la ricostruzione. PIL e ancora PIL, e ancora guerre.
Questa è l’essenza del sistema imperialista mondiale che si è manifestato per la prima volta nel 1914 con la prima guerra mondiale. E sarà così fino a quando non ce ne libereremo.

Giovanni Sarubbi

Canale Youtube
Canale WhatsApp
Canale Telegram

Facebook
Sociale network


03/04/21 : 9:15:39
Indice
il dialogo sui social
Sociale network

Gruppo Amici de il dialogo su facebook


La pagina de il dialogo su facebook



il dialogo su twitter
Canale WhatsApp 3394325220
Canale Telegram
Canale Youtube


Link alla Pagina Facebook

28/02/2018
Il futuro è nel dialogo!
Appello per una rinnovata stagione di dialogo fra le religioni

Gli ultimi editoriali

Primi piani
  • Votiamo SÌ il 17 Aprile per fermare le trivellazioni in mare
  • C'è misericordia nella Chiesa?
  • Difendiamo la libertà religiosa
  • Dov'è la buona notizia?
  • Quanto è importante la disuguaglianza?
Documenti in primo piano
La vignetta della settimana
01/04/2021 - Satira

I PRIMI 5 KABAERETICO
di Gianni Aversano
La Madre Terra ringrazia
Aforismi
Ultimo aggiornamento:  01/12/2017
Pianeta Carcere 8
Morire di carcere: dossier 2000-2021


Visite totali: (897754) - Visite oggi : (79)
Statistiche attivate il 27/07/2015



«Il Dialogo - Periodico di Monteforte Irpino»
Prima Pagina/Home Page: www.ildialogo.org
Direttore Responsabile: Giovanni Sarubbi
Registrazione Tribunale di Avellino n.337 del 5.3.1996
Note legali --- La redazione --- Regolamento Forum
Gruppo Amici de il dialogo su facebook
La pagina de il dialogo su facebook