- Scrivi commento -- Leggi commenti ce ne sono (1)
Visite totali: (365) - Visite oggi : (1)
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori Sostienici!
ISSN 2420-997X

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito

www.ildialogo.org DON ANTONIO SCIORTINO DA AUGIAS,DI CARLO CASTELLINI

LETTERA LA DIRETTORE
DON ANTONIO SCIORTINO DA AUGIAS

DI CARLO CASTELLINI

 DON ANTONIO SCIORTINO, direttore di FAMIGLIA CRISTIANA, da CORRADO AUGIAS! Non è la prima volta e non sarà l’ultima. Applaudito, più volte, per le sue affermazioni umane e cristiane! Sia perché il dott. CORRADO AUGIAS, sa condurre molto bene, in maniera anche sorniona, la sua ambivalenza valoriale, a nostro avviso sincera: quando cioè si finge ateo con i credenti, e credente con gli atei agnostici.
 Piace comunque di DON ANTONIO SCIORTINO, la coerenza cristiana di pensiero e di idee applicate alla realtà, la sua confermata adesione ai valori del Vangelo di Cristo che gli fa vedere in alcuni atteggiamenti individuali e di società, sottili forme di razzismo nei confronti degli stranieri, che svolgono lavori più umili, che nessuno dei nostri figli intende eseguire, e che poi sono gli stessi che esigono la badante a poco prezzo e si meravigliano delle fabbriche che restano in piedi solo grazie la lavoro di mani straniere. E sono le stesse mani che versano contributi per le nostre pensioni, che restano in piedi per il lavoro dei nostri cari immigrati. Si legga il libro precedente del Direttore di FAMIGLIA CRISTIANA.
 Quanta ignoranza e quanti pregiudizi! Ci siamo dimenticati troppo presto che anche noi fummo stranieri!”. E così il conduttore della rubrica :”LE STORIE ITALIANE”, cita il titolo esatto del nuovo libro di DON ANTONIO SCIORTINO:”ANCHE VOI FOSTE STRANIERI”, Editrice Laterza, Bari. Don SCIORTINO piace per la sua semplicità, non finge, non è sofisticato; camicia aperta, senza cravatta, non fa l’intellettuale difficile, è alla mano, ma le idee sono semplici e chiare. Non cambia opinione ogni volta che si presenta al piccolo schermo. Dichiara di essere cristiano e basta.
 Anche se per AUGIAS, le affermazioni hanno un valore e le applicazioni alla realtà concreta sono altra cosa. D’accordo, ma SCIORTINO afferma in maniera chiara che certe affermazioni devono essere fatte dalle alte autorità politiche ed ecclesiastiche, e devono avere il coraggio di proclamare i valori del Vangelo senza atteggiamenti egoistici ed incoerenti.
Intanto scorrono le immagini di un documentario mandato in onda in studio di Rai Tre, in cui giovani fanatici e esponenti della Lega, gridano slogan contro EBREI ED AFRICANI. Sono poi gli stessi che hanno bisogno della badante e non si sporcano le mani con lavori umilianti. Hanno memoria corta perché anche noi siamo stati paese di emigranti. Quindi l’incoerenza, la mancanza di memoria, i pregiudizi esistono a tutti i livelli: di legge, di partito, di cultura, di comportamenti.
In questo senso ben venga, il libro di DON ANTONIO SCIORTINO, “ANCHE VOI FOSTE STRANIERI”, a rinfrescarci la memoria. (CARLO CASTELLINI).


Martedì 04 Maggio,2010 Ore: 16:19
 
 
Commenti

Gli ultimi messaggi sono posti alla fine

Autore Città Giorno Ora
giuseppe caramanna rimini 07/9/2010 14.30
Titolo:perche cristo era povero e voi sieti ricchi?

Ti piace l'articolo? Allora Sostienici!
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori

Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF -- Segnala amico -- Salva sul tuo PC
Scrivi commento -- Leggi commenti (1) -- Condividi sul tuo sito
Segnala su: Digg - Facebook - StumbleUpon - del.icio.us - Reddit - Google
Tweet
Indice completo articoli sezione:
Lettere

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito


Ove non diversamente specificato, i materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’obbligo di citare la fonte (www.ildialogo.org), non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.
Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.
Per tutte le NOTE LEGALI clicca qui
Questo sito fa uso dei cookie soltanto
per facilitare la navigazione.
Vedi
Info