- Scrivi commento -- Leggi commenti ce ne sono (0)
Visite totali: (61) - Visite oggi : (1)
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori Sostienici!
ISSN 2420-997X

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito

IGNOTI A  SE’ STESSI …ED  ESPORTATORI DI ’CRISTIANESIMO’ E DI ’DEMOCRAZIA’!!!, di Federico La Sala

In onore di Francesco e Chiara d’Assisi, dei Francescani (Dante Alighieri, compreso!) … e di Leonard Boff  
IGNOTI A  SE’ STESSI …ED  ESPORTATORI DI ’CRISTIANESIMO’ E DI ’DEMOCRAZIA’!!!

di Federico La Sala

La ’lezione’ (di Nietzsche e) di un aborigeno canadese ai ’registi’ della politica ’cattolica’ (e ’laica’).


Credo che ormai siamo proprio e davvero al capolinea – nella totale ignoranza di se stessi  i componenti della Gerarchia della Chiesa ’cattolica’ si agitano … alla ’grande’!!! Non hanno proprio più nulla da dire, evidentemente! Sono scesi in campo … ma contro Chi?!, contro che cosa?! Contro lo spirito francescano!!!
 
In segno di solidarietà, qui ed ora – 2005 dopo Cristo, con i francescani in carne ed ossa, oggetto di un richiamo, con un Motu proprio, da parte dell’ex- prefetto ’kantiano’ Ratzinger, il papa Benedetto sedicesimo, forse non è inutile un breve commento a margine… per cercare di stare svegli e di svegliarci, possibilmente – tutti e tutte!
  
Dennis McPherson,  un aborigeno (che ormai ’ci’ conosce bene, evidentemente!) canadese, ecco cosa (sapientemente e sorprendentemente – per noi, occidentali!!!), alla domanda - “qual è l’essenza dell’essere umano? E’ una creatura speciale con una missione speciale?” - di un’antropologa-intervistatrice, ha risposto:
 
“ Ha mai sentito parlare di Emanuele Kant? Certo che sì! Sa qual è l’asserzione più importante di Kant? E’ che non può: Kant = can’t (gioco linguistico tra il nome del filosofo e il verbo inglese, che hanno lo stesso suono). Questo sta cercando di fare lei. Sa perché? Perché sta cercando di capire la cultura aborigena! Siete lontano migliaia di anni, siete nell’età dell’oscurantismo”(Rita Melillo, Tutuch (Uccello tuono). A colloquio con gli aborigeni del Canada, Presentazione di D. A. Conci, Mephite s.r.l., Atripalda (AV) 2004, p. 211 e p. 217).
 
Se teniamo presente le famose parole “De nobis ipsis silemus […]”(di  Francesco Bacone), messe da Kant sopra (come una pietra tombale) e prima di iniziare il suo discorso della e nella Critica della ragion pura, si può dire che il ’nostro’ aborigeno ha capito e visto più che bene – e meglio di tutti i filosofi e teologi dell’Occide[re]nte!!! E ’ce’ lo ha detto in faccia – ’papale’, ’papale’: basta!!!
 
Noi che non conosciamo ancora noi stessi (Nietzsche) …. e che navighiamo nel più grande “oscurantismo” – quello (più importante!!!) relativo a noi stessi,  vogliamo pure dare lezioni ed esportare ’cristianesimo’ e ’democrazia’ in tutto il mondo!? “Mi”!?, e “Mah”!!!?
 
Federico La Sala



Martedì, 22 novembre 2005
 
 
Ti piace l'articolo? Allora Sostienici!
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori

Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF -- Segnala amico -- Salva sul tuo PC
Scrivi commento -- Leggi commenti (0) -- Condividi sul tuo sito
Segnala su: Digg - Facebook - StumbleUpon - del.icio.us - Reddit - Google
Tweet
Indice completo articoli sezione:
Editoriali

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito


Ove non diversamente specificato, i materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’obbligo di citare la fonte (www.ildialogo.org), non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.
Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.
Per tutte le NOTE LEGALI clicca qui
Questo sito fa uso dei cookie soltanto
per facilitare la navigazione.
Vedi
Info