Lettere
Ma che cosa ha capito?

di Francesca Ribeiro

Il Sole 24 Ore 27 marzo 2008
Dispetto infondato
Gentile direttore, mentre il neobattezzato Magdi Allam, vicedirettore ad personam del Corriere della Sera, era tutto preso dai preparativi per la cerimonia a San Pietro, gli amici del giornale gli hanno fatto lo scherzetto di pubblicare una vignetta che certamente non avrebbe approvato. Firmata da Giannelli, la vignetta non dico blasfema, ma perlomeno irriguardosa verso i cristiani che proprio quel giorno celebravano la Risurrezione del Cristo, rappresenta uno spiritoso angioletto seduto su un sarcofago scoperchiato che annuciava a tre pie donne (assai buffe) che Gesù era volato via. E le pie donne: "Air France?". Carina, ma forse è stato scelto il momento meno opportuno.
Francesca Ribeiro

Risposta sconcertante di Luca Carboni
Ma non è meglio sorridere alla vignetta di Giannelli - al solito: divetente e ironica, senza cattiveria - invece di strologaresulla realtà oltre la realtà delle cose? Lei vede addirittura un piccolo complotto del Corriere ai danni di Magdi Allam. Ma quando mai.

Replica di Francesca
Gentile dott. Carboni, mi perdoni, ma che cosa ha capito? Le pare che io davvero pensassi ad uno scherzetto al bravo Magdi Allam da parte del Corriere? E’ ovvio che i colleghi sanno bene che al cristiano Cristiano Magdi Allam, della vignetta non gliene importa un fico secco! Ed è altrettanto ovvio che un cristiano non avrebbe mai disegnato quella vignetta e mai ne avrebbe autorizzata la pubblicazione proprio il giorno di Pasqua.
Mi scuso, in ogni modo. La prossima volta cercherò d’essere più esplicita.
Cordialmente
Francesca Ribeiro.



Giovedý, 27 marzo 2008