L’opinione
Una mobilitazione per fare casino...tanto casino.

di Rosario Amico Roxas

Riceviamo e pubblichiamo


Serve una mobilitazione generale, politica dal basso, sindacale, sociale, morale.
Un servizio su un settimanale mette in evidenza la logica squadrista dei vertici delle istituzioni: 200.000 persone hanno il diritto all’auto blù, adesso non più blù ma grigia metallizzata, con interni in pelle, aria condizionata, bollo, assicurazione, manutenzione, benzina, nonchè autista sempre disponibile, per cui devono ruotare almento tre autisti per coprire anche i pruriti notturni del beneficiario.
La spesa annua è di 10 miliardi di euro, con una parte della quale si potrebbe aggiustare il problema delle pensioni una volta per tutte.
Abbiamo più auto di tutti al mondo, ivi compresa l’America.
Questi personaggi, per avere raggiunto il diritto all’auto di servizio, ricoprono un ruolo elevato, per il quale percepiscono mensilmente quanto un impiegato medio percepisce in un anno; cosa hanno più di tanti cittadini per essere così coccolati da tutti i governi ?
Vorrei una mobilitazione, specialmente, giovanile, che facesse una mappatura dei personaggi, identificasse gli itinerari e facesse di quelle auto un bersaglio mobile di uova marce, pomidoro marci, e quant’altro in grado di appiccicarsi sull’auto e la identificasse al ludibrio dei cittadini.
I potenti di turno comprano questi squallidi personaggi fornendo loro privilegi, che non possono più essere sottratti; cancellare questa gentaglia deve essere una operazione di base, di quella base che anche al PD vogliono far tacere.
Milioni di lavoratori, che hanno dato sangue per la comunità, arrivati alla pensione devono fare i salti mortali per arrivare alla fine del mese, PERCHE’ ?
Perchè 200.000 lenoni, sfruttatori, ricattatori, qualunquisti, servitori di trutte le bandiere devono avere privilegi che li innalzano al di sopra del consumismo, facendone un oggetto stesso di consumo, ma dei nostri sudati quattrini.

Elaboriamo un manifesto, il più possibile offensivo, in grado di sputtanare questi personaggi e mandiamolo in giro per l’Italia, attraverso i quotidiani, attraverso catene di sant’Antonio di mail.
Ci sono 10 miliardi annui da recuperare per farne un uso intelligente, ma se non ci muoviamo continuerà questo Bengodi sulla pelle dei cittadini.



Mercoledý, 25 luglio 2007