- Scrivi commento -- Leggi commenti ce ne sono (0)
Visite totali: (224) - Visite oggi : (1)
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori Sostienici!
ISSN 2420-997X

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito

www.ildialogo.org In memoria di Laura Prati, sindaco di Cardano ( Va), deceduta il 22 luglio, colpita da piombo omicida,di la Coop.Casa del Popolo staff “Quarto Stato”

In memoria di Laura Prati, sindaco di Cardano ( Va), deceduta il 22 luglio, colpita da piombo omicida

di la Coop.Casa del Popolo staff “Quarto Stato”

Oggi, lunedì 22 luglio, il Circolo Quarto Stato e la Cooperativa Casa del Popolo sono “aperte a lutto”, per piangere il decesso della Sindaca di Cardano

in realtà siamo in lutto dal 2 luglio, da venti giorni. Venti giorni di lotta, fatica e speranza, da quando un gesto egoista, criminale e fascista ha colpito e ferito la Sindaca di Cardano al Campo Laura Prati e il Vice Sindaco Costantino Iametti.

Un gesto egoista perché fatto per motivi grettamente personali nuocendo alla collettività intera.

Un gesto criminale perché ha colpito due persone che avevano fatto dell’onesta, della trasparenza e del rispetto della legalità uno stile di vita.

Un gesto fascista per il carattere politico, violento e misogino dell’atto.

Riabbracciamo con sincero e caloroso piacere Costantino, socio della Cooperativa da tempo immemore, tornato a casa dopo una lunga degenza in ospedale e che ci auspichiamo di rivedere al più presto al nostro Circolo per discutere di politica e dialetto, insieme, davanti ad un caffè.

Piangiamo con rabbia e dolore Laura, anch’essa socia della Cooperativa con la quale abbiamo condiviso molte feste del 1° maggio e della Liberazione nonchè molte lotte, delusioni e gioie politiche. La ricordiamo per la sua determinazione e coerenza, croce e delizia di noi suoi Compagni. Una determinazione non autoreferenziale ma bussola per il Bene Comune del proprio paese

Ci stringiamo con tutto l’affetto possibile al marito di Laura, nostro socio e vicepresidente della Cooperativa, e ai suoi due figli Massimo e Alessia.

la Coop.Casa del Popolo

staff “Quarto Stato”

Ciao Laura,

vai Laura

scavalca la siepe, corri lo spazio del cielo- oltre-

e vivi l’infinito

vai

con i tuoi sogni di bambina, di fanciulla,sposa, madre

di donna - di più donne –

Vuoi ascoltare meglio l’eco di tanti silenzi

per cantarli, come usignolo,nel percorso di luce che ora ti appartiene.

Vai Laura,

è vero, lasci occhi di dolore, paura,occhi increduli,

e indifferenti,

ma tanti occhi di speranza.

TU, ora libera,

bella e caparbia

diventerai dispettosa nuvola di cielo

e nel riposo quell’insolita macchiolina di luna.

Vai Laura,

adesso puoi, donna per le donne, essere rossa al tramonto, gialla, azzurra , ovattata, scura, tenebrosa,

poi di nuovo celeste o rosa perlata

Puoi dissolverti e riapparire e

compagna d’uragano – alla fine-

un arcobaleno voler partorire.

Vai, Bella,

ciao!

22/luglio/13




Giovedì 25 Luglio,2013 Ore: 22:40
 
 
Ti piace l'articolo? Allora Sostienici!
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori

Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF -- Segnala amico -- Salva sul tuo PC
Scrivi commento -- Leggi commenti (0) -- Condividi sul tuo sito
Segnala su: Digg - Facebook - StumbleUpon - del.icio.us - Reddit - Google
Tweet
Indice completo articoli sezione:
Testimoni del nostro tempo

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito


Ove non diversamente specificato, i materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’obbligo di citare la fonte (www.ildialogo.org), non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.
Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.
Per tutte le NOTE LEGALI clicca qui
Questo sito fa uso dei cookie soltanto
per facilitare la navigazione.
Vedi
Info