- Scrivi commento -- Leggi commenti ce ne sono (0)
Visite totali: (357) - Visite oggi : (1)
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori Sostienici!
ISSN 2420-997X

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito

www.ildialogo.org Legalità e/è Resistenza - Si è conclusa la due giorni per Peppino Impastato,di Laura Tussi

Legalità e/è Resistenza - Si è conclusa la due giorni per Peppino Impastato

di Laura Tussi

29 settembre 2015 - Laura Tussi
Si è conclusa la due giorni Legalità e/è Resistenza per Peppino Impastato - sul palco con Fabrizio Cracolici e Manuela Baldi
Si è conclusa la due giorni Legalità e/è Resistenza per Peppino Impastato - sul palco con Fabrizio Cracolici e Manuela Baldi
Si è conclusa la due giorni Legalità e/è Resistenza per Peppino Impastato
 Con estrema soddisfazione desideriamo informarVi che si è conclusa la due giorni “Legalità e/è Resistenza” che si è tenuta presso la Sala Previato nei giorni di sabato 26 e domenica 27 settembre. Il programma comprendeva il susseguirsi di numerosi artisti, musicisti, scrittori e narratori accomunati dalla comune adesione all’Arci Ponti di Memoria,associazione che porta in giro per l’Italia l’ impegno di centinaia di artisti in difesa della Legalità e della Resistenza, gratuitamente, attraverso le loro opere artistiche.
La giornata di sabato è stata ricca di interventi e di apprezzamento da parte del numeroso pubblico [circa 140 persone nelle due giornate, con ampia prevalenza sabato 26].
I momenti più importanti sono stati quelli che hanno visto la narrazione, dell’autore sangiulianese Gino Marchitelli, de “Il barbiere zoppo- Infinito Edizioni”, di Adele Marini, di Laura Tussi, di Daniele Biacchessi che ha raccontato il suo libro “I carnefici” accompagnato dal maestro Gaetano Liguori e dai disegni realizzati al momento dal disegnatore Giulio Peranzoni. Il cantautore Massimo Priviero ha poi concluso la serata con alcuni suoi pezzi molto belli, celebrativi in onore della Resistenza. Domenica, complice l’improvvisa morte di Pietro Ingrao, la giornata è stata un po’ stravolta negli interventi previsti di Radio Popolare – partner dell’iniziativa – che ha dovuto modificare il palinsesto dei programmi e delle presenze all’iniziativa. Ciò nonostante la giornata ha arricchito il bagaglio di esperienza umana e sociale dei presenti grazie alla testimonianza di Silvia e Claudia Pinelli e dell’intervento di Leonardo La Rocca, responsabile del presidio sud-est milanese dell’associazione Libera che ha annunciato, in diretta, l’accettazione della domanda nazionale de IL PICCHIO come associazione partecipante e impegnata nella lotta alla mafia nel comprensorio.
 Splendida la narrazione sulla storia di Lea Garofalo da parte di Angela Villa, vincitrice di un premio internazionale di narrazione al femminile. Ha chiuso la serata la narrazione de “L’urlo di Maggio”, con l’ausilio di video e diapositive, dello scrittore forlivese Carmelo Pecora.
Esprimiamo il nostro ringraziamento all’amministrazione comunale che non ha esitato ad esprimere il suo apprezzamento all’iniziativa attraverso le parole del sindaco Lorenzano e dell’assessore Maria Grazia Carminati. Quello che abbiamo realizzato arricchisce il bagaglio umano e sociale della città, dei partecipanti e degli spettatori nonostante l’assenza di una certa sinistra, dallo sguardo limitato e ripiegato sui propri piedi, che tanto si vanta di voler governare quanto si dimostra incapace sul territorio ad essere partecipe e co-promotrice di iniziative sociali di alto e altissimo livello nonostante venga costantemente invitata e sollecitata. La miopia progressiva non li ripagherà. Nei due giorni la nostra associazione ha raccolto oltre 500,00€ di sottoscrizioni che consentono di coprire interamente le spese di promozione dell’evento e il rimborso spese ai partecipanti più disagiati.
Andiamo ora avanti con le prossime iniziative che saranno le premiazioni dei partecipanti alla III^ edizione del concorso letterario Città di San Giuliano [a un mese dalla scadenza sono già pervenute oltre 150 opere] e con la IV^ edizione del mercatino popolare del libro usato che si terranno entro la fine dell’anno.
Sabato 3 e Domenica 4 Ottobre Il Picchio sarà in piazza in occasione delle festa del paese partecipando attivamente anche alla prima festa della Resistenza dal dopoguerra ad oggi che si terrà in via Costituzione.
Associazione Culturale IL PICCHIO
Vedi anche
  • Associazione Culturale Il Picchio con Arci Ponti di Memoria - Radio Popolare & Associazione Libera contro le Mafie - per la promozione e divulgazione della Legalità e della Resistenza presentano l'evento:
    Legalità e/è Resistenza
    25 settembre 2015 - Laura Tussi
    Legalità e /è Resistenza
    Legalità e /è Resistenza
    Spett.li Giornalisti e Mezzi di comunicazione
    Spett.le Osservatorio Mafie Sud Milano
    San Giuliano Milanese (MILANO)
    Associazione Culturale Il Picchio con Arci Ponti di Memoria – Radio Popolare & Associazione Libera contro le Mafie - per la promozione e divulgazione della Legalità e della Resistenza presentano  l'evento "Legalità e/è Resistenza" mai più mafia, mai più fascismo: Rassegna nazionale di artisti, musicisti e scrittori a difesa della Libertà, della Memoria e della Legalità.
    presso SALA PREVIATO
    BIBLIOTECA "PEPPINO IMPASTATO"
    SAN GIULIANO MILANESE (MILANO)
    26/27 Settembre 2015 a partire dalle 18.00
    con DANIELE BIACCHESSI & GAETANO LIGUORI, CARMELO PECORA, GIOVANNI IMPASTATO, SILVIA E CLAUDIA PINELLI, ADELE MARINI, GINO MARCHITELLI, TIZIANA PESCE, LAURA TUSSI & FABRIZIO CRACOLICI, ANGELA VILLA, MASSIMO PRIVIERO
    Coordinano ALESSANDRO BRAGA - Radio Popolare e MANUELA BALDI
    Ingresso gratuito.
    Gradite sottoscrizioni per finanziare l'evento.
    Gent.mi,
    Con la presente a InvitarVi a partecipare all’importante iniziativa nazionale “Legalità e/è Resistenza” che si
    terrà a San Giuliano Milanese il 26 e 27 prossimo venturo.
    In questi tempi così bui e pericolosi dove ideologie barbare e razziste tornano purtroppo in primo piano e in
    cui la violenza delle organizzazioni neofasciste e neonaziste pervadono l’Europa e il nostro stesso Paese riteniamo che l’esser riusciti ad organizzare un evento di questa portata faccia bene alla Democrazia e alla nostra stessa città.
    L’adesione di Radio Popolare, di Arci Ponti di Memoria – che raccoglie l’adesione di centinaia di artisti, musicisti, scrittori e giornalisti italiani che portano in giro spettacoli e organizzano iniziative contro le mafie e contro il neo fascismo – e di Libera “Associazioni, nomi e numeri contro le Mafie” dimostra che la nostra piccola associazione, pur non ricevendo alcun tipo di aiuto economico dalla stessa amministrazione a causa dei violentissimi tagli governativi verso le pubbliche amministrazioni, è in grado non solo di sviluppare cultura ma di portare a san giuliano milanese eventi di alto livello locale e anche nazionale con un grande impegno economico e organizzativo.
    Questo per aiutare i cittadini, in questo periodo di coscienze addormentate e distratte, a tenere alta l’attenzione verso ogni tipo di illegalità, a difendere la Costituzione e la libertà. 
    Per questo motivo Vi INVITIAMO ufficialmente a partecipare attivamente a questa iniziativa.
    L’iniziativa si svolgerà nelle giornate del 26 e 27 Settembre, come da allegato programma, presso la Sala
    Previato della Biblioteca Peppino Impastato in piazza della Vittoria a San Giuliano Milanese.
    Confidando in una Vostra partecipazione porgiamo
    Distinti saluti
    Associazione Culturale IL PICCHIO
    Il Presidente
    Note:
    Nei giorni di sabato 26.9 e domenica 27.9 si terrà una "due giorni su Legalità e/è Resistenza" in memoria di Peppino Impastato organizzato dall'Associazione Culturale Il Picchio di San Giuliano Milanese con Arci Ponti di Memoria. 
    Hanno aderito come partner e sostenitori la nota emittente Radio Popolare e il Presidio di Libera Sud-Est anche per conto del Provinciale di Libera.
    Nella Sala Previato della Biblioteca Comunale di San Giuliano Milanese si alterneranno presentazioni e  spettacoli di artisti impegnati contro la Mafia, l'Illegalità e che lavorano per conservare la Memoria della Resistenza e della lotta di Liberazione. 
    Si è scelto San Giuliano Milanese sia per la forte attività culturale sviluppata dall'associazione IL PICCHIO ma soprattutto per la presenza di alcuni beni sequestrati alla Mafia e per note e meno note vicende di presenze ambigue sul territorio nel campo dell'edilizia e non solo. 
    Inoltre San Giuliano Milanese ha giocato un ruolo importante nella liberazione di Milano e Provincia con l'attivismo di numerosi partigiani caduti in combattimento.
    Non c'è luogo migliore in questo momento nel Sud-Milano di San Giuliano per onorare e ricordare l'impegno di tanti cittadini, associazioni, gruppi politici, dell'ANPI e di Libera nel lavorare per mantenere vivo il ricordo e alta l'attenzione contro i fenomeni criminosi. 
    Si alterneranno in Sala Previato volti noti e meno noti impegnati su queste tematiche. La caratteristica importante di questo tipo di iniziative è che gli artisti impegnati contribuiscono gratuitamente allo svolgimento di questi spettacoli, 
    nessun gettone di presenza viene richiesto.
    Sabato vedremo la notissima scrittrice e giornalista Milanese Adele Marini Laura Tussi giornalista e scrittrice con Fabrizio Cracolici in compagnia della figlia del comandante Pesce medaglia d'oro al valor militare intervistati dalla presidente della consulta delle Associazioni cittadine Manuela Baldi Gino Marchitelli con il romanzo Resistente "Il barbiere zoppo" presentato dal poliedrico Daniele Biacchessi 
    Sarà poi il turno di Daniele Biacchessi accompagnato dal noto jazzista Gaetano Liguori e dal formidabile disegnatore Giulio Peranzoni, un breve intervallo con il libro di Gaetano Liguori e poi gran finale con il concerto speciale sull'onda delle canzoni 
    resistenti di Bob Dylan di Massimo Priviero con la prossima uscita del suo nuovo album.
    Domenica incontreremo le figlia dell'anarchico Pinelli assassinato a Milano dopo la strage di Piazza Fontana, Claudia e Silvia racconteranno la vera storia della famiglia più Resistente d'Italia intervistate da Alessandro Braga di Radio Popolare, Angela Villa e Franco Ventimiglia ci racconteranno una storia di legalità e Resistenza premiata recentemente e concluderemo l'iniziativa con lo spettacolo di narrazione teatrale su Peppino Impastato e Aldo Moro "L'urlo di maggio" dell'attore e scrittore Carmelo Pecora intervistato da Leonardo La Rocca del presidio Libera Sud-Est Milano. Non mancherà un messaggio di saluto all'iniziativa da parte di Giovanni Impastato.
    La due giorni è interamente autofinanziata, resa gratuita ai cittadini e ai partecipanti con la richiesta, volontaria, di una sottoscrizione libera per il recupero dello sforzo economico sostenuto. 
    Sarà disponibile un banchetto con le opere degli artisti partecipanti e un servizio di ristoro da parte dell'associazione IL PICCHIO
    su ILDialogo.org: 
    ildialogo.org



Mercoledì 30 Settembre,2015 Ore: 22:05
 
 
Ti piace l'articolo? Allora Sostienici!
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori

Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF -- Segnala amico -- Salva sul tuo PC
Scrivi commento -- Leggi commenti (0) -- Condividi sul tuo sito
Segnala su: Digg - Facebook - StumbleUpon - del.icio.us - Reddit - Google
Tweet
Indice completo articoli sezione:
Storia

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito


Ove non diversamente specificato, i materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’obbligo di citare la fonte (www.ildialogo.org), non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.
Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.
Per tutte le NOTE LEGALI clicca qui
Questo sito fa uso dei cookie soltanto
per facilitare la navigazione.
Vedi
Info