- Scrivi commento -- Leggi commenti ce ne sono (0)
Visite totali: (171) - Visite oggi : (1)
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori Sostienici!
ISSN 2420-997X

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito

www.ildialogo.org “Un principio da difendere nella scuola e nella società”,di Agenzia NEV del 17/03/2010

Laicità.
“Un principio da difendere nella scuola e nella società”

di Agenzia NEV del 17/03/2010

Significative adesioni evangeliche a un convegno promosso dalla CGIL


Roma (NEV), 17 marzo 2010 - Si è svolto ieri a Roma, presso la sede nazionale della CGIL, il seminario “Laicità da riconquistare”. All’incontro, promosso dalla CGIL insieme a diversi gruppi laici, hanno aderito anche la Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI) e l’Associazione “31 ottobre - per una scuola laica e pluralista promossa dagli evangelici italiani”. Un messaggio di saluto è giunto anche da parte della moderatora dellaTavola valdese, pastora Maria Bonafede.
Nel corso dei lavori, aperti da Giovanna Zunino del Dipartimento welfare CGIL e conclusi dal segretario nazionale FLC CGIL Beniamino Lami, per conto della FCEI è intervenuto Paolo Naso: “Su mandato del presidente della FCEI, pastore Massimo Aquilante, sono qui a esprimere la preoccupazione del mondo evangelico per le spinte confessionaliste che con sempre maggiore insistenza si esprimono sia nella scuola che nella società – ha affermato -. E per contrastarle, da tempo gli evangelici italiani sono impegnati insieme a tante associazioni laiche sia sul piano dell’azione legale che dell’iniziativa politica. Tuttavia dobbiamo anche riconoscere i limiti di una strategia che non sempre riesce a spiegare il valore positivo della laicità che è garanzia di libertà per tutti, per i credenti come per i non credenti; che non è ignoranza delle tradizioni religiose e che non si propone come una ideologia contro le religioni. E proprio per questo sarebbe interessante – ha proseguito - che le reti di associazioni impegnate per la laicità della scuola pubblica, elaborassero idee e proposte per garantire una scuola in grado di offrire conoscenze e competenze religiose, in una prospettiva pluralistica e rigorosamente aconfessionale”. Proposte in questo senso emergono da più parti: il tema sarà affrontato, ad esempio, in un prossimo convegno dell’Associazione “31 ottobre” che si svolgerà il 15 maggio a Roma, presso la chiesa metodista di via XX Settembre. Un percorso analogo è stato intrapreso da un gruppo di docenti che lo scorso 26 gennaio si è riunito a Brescia su invito della rivista Cem Mondialità.
Nel corso del seminario promosso dalla CGIL sono stati presentati alcuni materiali per promuovere delle campagne d’opinione sul tema della laicità nella scuola. In particolare gli organizzatori hanno presentato il volume edito dalla Caludiana “Quale laicità nella scuola pubblica italiana”?. Il testo, curato da Leonardo Palmisano e dal Gruppo Scuola e laicità, contiene, tra gli altri, saggi del costituzionalista Gustavo Zagrebelsky e del presidente della “31 ottobre” Nicola Pantaleo. Nell’occasione è stato presentato anche un breve cartone intitolato “Ci sei o non la fai?”, prodotto dal gruppo "Scuola e laicità" promosso dalla chiesa evangelica metodista di Savona, dalla Federazione lavoratori della conoscenza CGIL di Savona, dall'Associazione “31 ottobre”, dall'Associazione Proteo Fare Sapere. Il cartoon può essere visionato sul sito www.associazione31ottobre.it.


Giovedì 18 Marzo,2010 Ore: 15:15
 
 
Ti piace l'articolo? Allora Sostienici!
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori

Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF -- Segnala amico -- Salva sul tuo PC
Scrivi commento -- Leggi commenti (0) -- Condividi sul tuo sito
Segnala su: Digg - Facebook - StumbleUpon - del.icio.us - Reddit - Google
Tweet
Indice completo articoli sezione:
Scuola

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito


Ove non diversamente specificato, i materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’obbligo di citare la fonte (www.ildialogo.org), non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.
Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.
Per tutte le NOTE LEGALI clicca qui
Questo sito fa uso dei cookie soltanto
per facilitare la navigazione.
Vedi
Info