- Scrivi commento -- Leggi commenti ce ne sono (0)
Visite totali: (296) - Visite oggi : (1)
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori Sostienici!
ISSN 2420-997X

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito

www.ildialogo.org LETTERA aperta al Presidente NAPOLITANO dai cittadini italiani esuli a Barcellona per celebrare il Matrimonio di Alessandra e Natascia,di GionataNEWS

LETTERA aperta al Presidente NAPOLITANO dai cittadini italiani esuli a Barcellona per celebrare il Matrimonio di Alessandra e Natascia

di GionataNEWS

"Ill.mo Sig. Presidente NAPOLITANO, ci troviamo oggi (ndr 23 novembre 2012) esuli a Barcellona per celebrare il Matrimonio di Alessandra e Natascia. Purtroppo, siamo dovuti espatriare dal nostro amato Paese per vedere riconosciuto il legame di amore e di rispetto reciproco che unisce due persone dello stesso sesso. Eppure siamo cittadini come tutti gli altri, e meritiamo di essere rispettati". Con queste parole inizia l'accorata lettera aperta inviata al presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, da tutti i parenti e amici giunti a Barcellona (Spagna) per il Matrimonio civile di Natascia e Alessandra di Roma il 23 novembre 2012
Un appello i cui scrivono i firmatari che "Natascia ed Alessandra, con la loro unione di vita, ci dimostrano che non è necessario essere uomo e donna per costituire una “famiglia”: c’è un unico sentimento che si pone alla base di questo “nucleo”e si chiama Amore, ed è il medesimo sentimento qualunque sia il tipo di unione, matrimoniale o di fatto, ed in qualunque modo la si voglia chiamare".
Per questo "A Lei che è l’espressione più alta della Nostra Repubblica, chiediamo il sostegno di cui abbiamo bisogno e diritto, chiediamo di non abbandonarci, di rispettarci, di proteggere le minoranze dalle ingiustizie del Potere, di trovare la forza di guidare il Nostro Paese verso la civiltà e, soprattutto, verso la laicità dei valori morali ed etici che portano con se un loro fondamento naturale, senza lasciarli ostaggio di una religione piuttosto che un’altra. … Vogliamo vivere la nostra vita con la dignità che ci spetta!". Al termine della lettera seguono le firme di tutti parenti e amici presenti a Barcellona al Matrimonio civile di Natascia e Alessandra.

Testo conmpleto: LETTERA APERTA al Presidente Napolitano da "cittadini italiani esuli in Spagna per celebrare il Matrimonio di Alessandra e Natascia"

Testo collegato: Testo della preghiera di benedizione del matrimonio organizzata dagli amici e parenti di Natascia e Alessandra tenutasi a Barcellona 24 novembre 2012 (File pdf)


CON PREGHIERA DI MASSIMA DIFFUSIONE

Info a cura del progetto Gionata: gionatanews@gmail.com
--

---~------~----~------~--~------~------~----~------~------~

Gionata, progetto su Fede e omosessualità - Gionata, Ecumenical Project on faith and homosexuality
Gionata, projet œcuménique de la foi et l'homosexualit - Gionata, Proyecto Ecuménico en la fe y la homosexualidad

Gionata aderisce all'European Forum of Gay, Lesbian Bisexual and Transgender Christian Groups (Forum Europeo dei Gruppi Cristiani GLBT)

Website: gionata.org - Email: gionatanews@gmail.com

GionataBlog: gionata.wordpress.com - NoemiForum: noemi.forumattivo.com



Sabato 01 Dicembre,2012 Ore: 15:30
 
 
Ti piace l'articolo? Allora Sostienici!
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori

Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF -- Segnala amico -- Salva sul tuo PC
Scrivi commento -- Leggi commenti (0) -- Condividi sul tuo sito
Segnala su: Digg - Facebook - StumbleUpon - del.icio.us - Reddit - Google
Tweet
Indice completo articoli sezione:
Cristianesimo ed omosessualita'

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito


Ove non diversamente specificato, i materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’obbligo di citare la fonte (www.ildialogo.org), non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.
Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.
Per tutte le NOTE LEGALI clicca qui
Questo sito fa uso dei cookie soltanto
per facilitare la navigazione.
Vedi
Info