- Scrivi commento -- Leggi commenti ce ne sono (0)
Visite totali: (205) - Visite oggi : (1)
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori Sostienici!
ISSN 2420-997X

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito

www.ildialogo.org I campi Agape centro-sud: cinque anni di esperienza di comunità glbt,

Condividere la gioia
I campi Agape centro-sud: cinque anni di esperienza di comunità glbt

E' ormai una tradizione: da 5 anni, alla fine di aprile, i campi Agape centro-sud riuniscono decine di gay e lesbiche ad Albano, per passare tre giorni insieme, tra laboratori esperienziali, condivisioni e momenti di spiritualità.
Agape centro-sud è un´iniziativa nata a partire da alcuni volontari che hanno voluto allargare al centro-sud l´esperienza trentennale dei campi "Fede e omosessualità" organizzati dal Centro Ecumenico di Agape in Piemonte. Ogni anno persone di provenienze diverse (Campania, Sardegna, Lazio, Basilicata, Sicilia, Puglia, Toscana, Marche...) si ritrovano, riallacciano un filo annodato negli incontri precedenti, si riscoprono amici, ne scoprono di nuovi.
Nel panorama generale del frammentato universo glbt italiano, questa è certamente una iniziativa sui generis, che vuole rispondere al bisogno di spazi e opportunità di confronto e di conoscenza reciproca; è questo il motivo per cui noi volontari della Staff: educatori, psicologi, psicopedagogisti, animatori di gruppi e di iniziative per la comunità omosessuale, ci impegnamo ogni anno nella fatica gratuita e felice di organizzare un campo Agape.
Vorrei sapervi spiegare perchè i campi di Agape sono un´opportunità preziosa, alla luce della mia esperienza come partecipante prima e volontario poi. Ci provo: Agape permette il contatto tra persone, storie e cuori, come in pochi altri ambiti è dato sperimentare. Ricordo la prima edizione a cui ho partecipato, dal titolo "Visibile- invisibile", come lentamente si scioglieva la prudenza un po´ sospettosa verso gli altri compagni e le attività che mi venivano proposte (laboratori di collage, teatro, laboratori video), e mi aprivo ad una consapevolezza più profonda delle mie emozioni, dei miei bisogni e delle mie potenzialità. E ricordo con calore e vero divertimento i tanti con cui ho riso, scherzato e organizzato folli spettacoli durante le sere di primavera nella bellissima cornice della Casa di Accoglienza San Girolamo Emiliani ad Albano Romano.
 
I campi passati hanno affrontato temi molto attuali per ogni uomo e donna omosessuale: la visibilità, il piacere, i rapporti tra maschile e femminile e gli ingredienti per costruire una amore perfetto; ed hanno disegnato un percorso di consapevolezza e di crescita che ha spinto molte e molti a cambiare le mille piccole oppressioni, spesso autoimposte, ed aprirsi alla libertà.
Per questo, quest'anno il tema del campo sarà: "Desiderio di libertà - libertà del desiderio".
Crediamo infatti che il desiderio autentico e profondo sia l´energia che rende colma di senso la vita di ogni essere umano, la tensione che ci spinge oltre i bisogni semplici ed immediati della vita concreta, per realizzare, con tutte le nostre forze, il nostro progetto personale. Il desiderio accompagna ogni attimo del nostro cammino, attraversando i nostri corpi, le nostre menti e le nostre anime.
Ascoltare il nostro desiderio è ciò che ci rende vivi, creativi, veri, felici. Ascoltare il nostro desiderio ci permette di orientare la nostra vita al di là delle difficoltà quotidiane ed è ciò che ci consente di incontrare in profondità noi stessi, di entrare in relazione sincera con l´altro e l´altra che camminano accanto a noi, di aprirci verso l´orizzonte di una dimensione di trascendenza con cui dialogare e verso cui porci in continua ricerca.
Il campo di quest´anno vuole offrirsi come un´ occasione per tornare ad ascoltare il nostro desiderio, superando le diverse paure, reali o immaginarie, che tendono ad annullare il dispiegarsi della nostra esistenza fatta di corpi e di anime che sentono, desiderano, cercano, amano.
Consapevoli della nostra forza, personale e di gruppo, come uomini e donne omosessuali, proveremo a identificare gli ostacoli, le costrizioni, le repressioni, le disgregazioni che rischiano di impedire la nostra felicità ed opporremo loro la resistenza dei nostri pensieri veri, delle nostre emozioni e dei nostri sentimenti limpidi, del nostro agire responsabile, del nostro scegliere con coraggio ogni giorno la vita con libertà vera e profonda, nel rispetto di ciascuna e ciascuno.
 
Vi aspettiamo ad Albano, dal 29 aprile al 2 maggio!
 
Stefano, della Staff di Agape centro-sud
 
Per informazioni ed iscrizioni entro e non oltre il 12/4/2010
 
·        telefonicamente allo 333/4545237 (ore 17-20) 
 
·        via e-mail all´indirizzo: incontro.centrosud@libero.it
 
·        web: http://www.agapecentrosud.it


Marted́ 06 Aprile,2010 Ore: 22:10
 
 
Ti piace l'articolo? Allora Sostienici!
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori

Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF -- Segnala amico -- Salva sul tuo PC
Scrivi commento -- Leggi commenti (0) -- Condividi sul tuo sito
Segnala su: Digg - Facebook - StumbleUpon - del.icio.us - Reddit - Google
Tweet
Indice completo articoli sezione:
Cristianesimo ed omosessualita'

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito


Ove non diversamente specificato, i materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’obbligo di citare la fonte (www.ildialogo.org), non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.
Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.
Per tutte le NOTE LEGALI clicca qui
Questo sito fa uso dei cookie soltanto
per facilitare la navigazione.
Vedi
Info