- Scrivi commento -- Leggi commenti ce ne sono (0)
Visite totali: (208) - Visite oggi : (1)
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori Sostienici!
ISSN 2420-997X

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito

www.ildialogo.org Limpegno della FCEI a favore dei rifugiati,di Agenzia NEV del 1606/2010

Giornata mondiale del rifugiato
Limpegno della FCEI a favore dei rifugiati

di Agenzia NEV del 1606/2010

Giornata mondiale del rifugiato/1. La FCEI in prima linea col mondo dell'associazionismo
A Santa Maria in Trastevere una preghiera ecumenica in memoria della vittime nel Canale di Sicilia
 
Roma (NEV), 16 giugno 2010 - “I diritti umani non si respingono”: questo il motto di un appello lanciato dal “Tavolo asilo” in occasione della Giornata mondiale del rifugiato che ricorre il 20 giugno. Il “Tavolo asilo”, una piattaforma di diverse realtà (tra cui la Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), Amnesty International, ARCI, Comitato per i rifugiati (CIR), Sant'Egidio, Medici senza frontiere, Save the Children, Centro Astalli e altri) in prima linea nella promozione dei diritti dei rifugiati e richiedenti asilo, punta il dito contro la prassi - recentemente istituita dal governo italiano - dei respingimenti verso la Libia di migranti intercettati in mare, una prassi che “preclude l'accesso alla protezione ai rifugiati e impedisce un loro soccorso in quanto naufraghi”. Crea problema la collaborazione bilaterale con paesi terzi dove le garanzie per i diritti umani sono inesistenti, così come le risorse volte alle politiche di integrazione reputate del tutto insufficienti. Le organizzazioni riunite nel Tavolo asilo, promosso dall'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (ACNUR), si dicono “allarmate da questa situazione e convinte che sia possibile trovare soluzioni diverse nell'alveo dei diritti umani”. Pertanto chiedono che “possa aprirsi in Italia una nuova stagione per l'asilo e per la protezione di chi rischia la morte, la tortura e altri abusi se lasciate fuori dalle porte dell'Europa”.
Il 18 giugno il Tavolo asilo parteciperà all'evento “Home – Un luogo sicuro per ricominciare” promosso dall'ACNUR che sarà moderato dalla sua portavoce Laura Boldrini, dalle 11 a Palazzo Rospigliosi a Roma (vedi appuntamenti).
Tra i tanti eventi che si terranno in Italia in occasione della Giornata mondiale del rifugiato segnaliamo anche la consueta preghiera ecumenica in memoria delle vittime dei viaggi verso l'Europa con il titolo “Morire di speranza”, domani 17 giugno, alle 17.30 presso la Basilica di Santa Maria in Trastevere a Roma, promossa da FCEI, Centro Astalli, Comunità di Sant'Egidio, ACLI, Fondazione Migrantes e Caritas. Parteciperanno comunità e associazioni di immigrati, rifugiati, organizzazioni di volontariato. Presiederà il card. Antonio Maria Vegliò, presidente del Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti; in rappresentanza delle chiese evangeliche interverrà il pastore Samuel Kpoti della Comunità di lingua francese della Chiesa valdese di via IV Novembre a Roma.
 
 
Giornata mondiale del rifugiato/2. La FCEI propone materiali informativi e liturgici
E rilancia “migration2010”, l'Anno delle chiese europee per le migrazioni
 
Roma (NEV), 16 giugno 2010 - Per la Giornata mondiale del rifugiato del prossimo 20 giugno la Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI) propone alle chiese diversi materiali informativi e liturgici. “Sentiamo in modo speciale la responsabilità di sensibilizzare le nostre chiese su un tema di così grande rilievo socio-politico e, per quel che ci riguarda, teologico e spirituale”, sono le parole del presidente FCEI, Massima Aquilante, nella lettera pubblicata in apertura del Dossier liturgico prodotto per l'occasione dal Servizio rifugiati e migranti (SRM) e dal Programma Essere chiese insieme (ECI) della FCEI. Una pubblicazione ad hoc che raggruppa testimonianze, preghiere, meditazioni bibliche e proposte liturgiche. Aquilante inoltre sottolinea come la ricorrenza del 20 giugno quest'anno abbia per le chiese un significato particolare: la Conferenza delle chiese europee (KEK) ha infatti scelto di dedicare il 2010 al tema delle migrazioni in concomitanza con l'Anno della lotta alla povertà e all'esclusione sociale dell'Unione europea. L'iniziativa “migration2010”, promossa dalla Commissione delle chiese per i migranti in Europa (CCME) della KEK (www.migration2010.eu), è stata lanciata dalla FCEI lo scorso dicembre a Firenze in occasione della sua Assemblea triennale, mentre il materiale ad essa riferita è ora scaricabile dal sito www.fcei.it.
Sempre alla Giornata mondiale del rifugiato è dedicato un dossier monografico preparato dal SRM della FCEI. Il dossier contiene utili informazioni sulle condizioni dei rifugiati, nonché sul diritto di asilo. “E' uno strumento che intende offrire spunti di riflessione sia per discutere su questi temi all'interno delle nostre realtà locali sia per condividere, anche attraverso le testimonianze degli stessi rifugiati, le difficoltà e gli ostacoli che incontrano nel faticoso tentativo di ricostruirsi una nuova vita in un altro Paese” ha dichiarato Franca Di Lecce, direttore del SRM. Intanto tutto lo staff dell'SRM, che da anni si occupa di diritto di asilo in Italia e in Europa (vedi scheda), invita tutti e tutte “ad impegnarsi in prima persona per diffondere una cultura dell'accoglienza e per favorire una politica di protezione e di rispetto dei diritti umani per le persone che chiedono asilo nel nostro paese”.


Giovedý 17 Giugno,2010 Ore: 15:25
 
 
Ti piace l'articolo? Allora Sostienici!
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori

Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF -- Segnala amico -- Salva sul tuo PC
Scrivi commento -- Leggi commenti (0) -- Condividi sul tuo sito
Segnala su: Digg - Facebook - StumbleUpon - del.icio.us - Reddit - Google
Tweet
Indice completo articoli sezione:
Osservatorio sul razzismo

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito


Ove non diversamente specificato, i materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’obbligo di citare la fonte (www.ildialogo.org), non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.
Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.
Per tutte le NOTE LEGALI clicca qui
Questo sito fa uso dei cookie soltanto
per facilitare la navigazione.
Vedi
Info