- Scrivi commento -- Leggi commenti ce ne sono (0)
Visite totali: (312) - Visite oggi : (1)
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori Sostienici!
ISSN 2420-997X

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito

www.ildialogo.org Calabria: intimidazioni nei confronti del sindaco di Polistena,di LA SEGRETERIA REGIONALE DEL PdCI CALABRIA

Calabria: intimidazioni nei confronti del sindaco di Polistena

La solidarietà del PdCI


di LA SEGRETERIA REGIONALE DEL PdCI CALABRIA

COMUNICATO STAMPA
SOLIDARIETA’ AL COMP. MICHELE TRIPODI, SINDACO DI POLISTENA, E ALLA SUA FAMIGLIA
Il Partito dei Comunisti Italiani della Calabria sente la necessità di lanciare un messaggio di forte solidarietà e vicinanza nei confronti del comp. Michele Tripodi, Sindaco di Polistena, e della sua famiglia che, negli ultimi tempi, sono stati fatti oggetto di continui furti all’interno della propria abitazione,
Queste azioni criminali verificatesi con le stesse modalità e senza alcun segno di scasso fino all’ultima avvenuta la mattina dell’11 dicembre, fanno ritenere che gli autori oltre al furto vogliano creare una condizione di pesante intimidazione e di palese minaccia al comp. Tripodi e alla sua famiglia.
Vogliamo evidenziare che risulta quanto meno strano che fatti così gravi si ripetano da più tempo e pur essendo stati denunciati regolarmente siano potuti continuare, tenendo conto che risulta assai singolare che nello stesso appartamento collocato al centro di Polistena, in pieno giorno, in un condominio al quarto e ultimo piano, dunque difficilmente accessibile, possano continuare ad introdursi "ladri" senza lasciare traccia.
C’è da essere davvero sconcertati per quanto si sta verificando perché il comp. Tripodi e la sua famiglia sono costretti a vivere nella propria abitazione una situazione così grave e così pericolosa.
In passato il comp. Michele Tripodi aveva subito diverse intimidazioni e minacce ( lo strano furto del dicembre del 2011, quando sono state rubate sotto casa due auto in uso alla famiglia di Michele Tripodi; il deposito di un pacco bomba davanti al portone di ingresso, nell’agosto 2012; l’invio di una busta di proiettili calibro 12 indirizzata nel 2010 alla sezione del PdCI di Polistena) i cui autori e responsabili, purtroppo, non sono mai stati individuati per assicurarli alla giustizia.
Anche per questo segnaliamo la possibilità che gli ultimi furti di questi mesi possano verificarsi in continuità con quanto avvenuto nel passato.
In ogni caso si tratta di azioni vigliacche e intimidatorie che hanno l’obiettivo di recare un danno materiale, ma soprattutto, voglionoturbare la serenità di persone perbene per raggiungere obiettivi che non sembrano reconditi.
Per questo come PdCI calabrese in questo momento difficile vogliamo essere particolarmente vicini al comp. Michele Tripodi, un Sindaco onesto, trasparente, schierato senza nessun tentennamento nella lotta alla mafia e per l'affermazione della legalità, e chiediamo che vi sia un sostegno vero e concreto da parte dello Stato nell’auspicio che finalmente vengano individuati e puniti severamente i responsabili di tali efferate iniziative criminali.
Siamo certi che tutto questo non fermerà l’attività e l’impegno politico ed amministrativo del comp. Michele Tripodi e dell’Amministrazione Comunale che certamente continuerà con più forza e determinazione per costruire il cambiamento a Polistena all’insegna della legalità, della trasparenza e della giustizia sociale.
Reggio Calabria, 12.12.2013
LA SEGRETERIA REGIONALE DEL PdCI CALABRIA



Venerdì 13 Dicembre,2013 Ore: 20:02
 
 
Ti piace l'articolo? Allora Sostienici!
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori

Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF -- Segnala amico -- Salva sul tuo PC
Scrivi commento -- Leggi commenti (0) -- Condividi sul tuo sito
Segnala su: Digg - Facebook - StumbleUpon - del.icio.us - Reddit - Google
Tweet
Indice completo articoli sezione:
Politica

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito


Ove non diversamente specificato, i materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’obbligo di citare la fonte (www.ildialogo.org), non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.
Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.
Per tutte le NOTE LEGALI clicca qui
Questo sito fa uso dei cookie soltanto
per facilitare la navigazione.
Vedi
Info