- Scrivi commento -- Leggi commenti ce ne sono (0)
Visite totali: (268) - Visite oggi : (1)
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori Sostienici!
ISSN 2420-997X

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito

www.ildialogo.org In difesa della Costituzione: tutti in piazza Montecitorio martedì prossimo,di No War Roma - Peacelink

In difesa della Costituzione: tutti in piazza Montecitorio martedì prossimo

di No War Roma - Peacelink

INSIEME ALL'ASSOCIAZIONE PEACELINK E CON I CITTADINI DI TARANTO CHE VERRANNO A ROMA MARTEDI' PROSSIMO (9 APRILE)

DOPPIA MANIFESTAZIONE IN PIAZZA MONTECITORIO.

I. LA MATTINA (dalle ore 10):
PROTESTIAMO L'ENNESIMO SOPRUSO DEL GOVERNO MONTI, LA LEGGE 231/12, SULLA QUALE LA CORTE COSTITUZIONALE DEVE PRONUNCIARSI, appunto, MARTEDI'.

Questa legge:
1. annulla il sequestro degli impianti ILVA, che il tribunale di Taranto ha ordinato perché avvelenano la popolazione.
Avete letto bene.
Una legge che consente al governo di annullare una sentenza del tribunale che non gradisce.
A questo neanche Berlusconi era arrivato. E la separazione dei poteri, dov'è finita???
Manifestiamo per dire alla Corte Costituzionale MARTEDI' PROSSIMO di cassare quella legge!
Apre la porte a chissà quanti abusi di potere da parte di futuri Primo Ministri.
2. toglie alla magistratura IN TUTTA L'ITALIA la possibilità di sequestrare gli stabilimenti inquinanti.
Avete letto bene.
E' una ciambella di salvataggio per tutte le industrie inquinanti, basta che il governo le dichiari di "interesse strategico"!
A Taranto ci sono 30 morti all'anno dovuto ai fumi tossici emessi dall'impianto ILVA -- ma per il padrone, Riva, accanto agli immensi profitti che ILVA gli procura, quei morti sono "una minchiata"*
*dalla registrazione di una telefonata di Riva, usata dal GIP per indiziarlo.

Ti proponiamo di leggere questo sito: taranto7aprile.wordpress.com
e di firmare questo appello: peacelink.it
E DI VENIRE IN PIAZZA MONTECITORIO, MARTEDI PROSSIMO ALLE ORE 10.

II. POI IL POMERIGGIO (dalle ore 15),
SEMPRE PER IL RISPETTO DELLA COSTITUZIONE

chiediamo ai nuovi eletti al Parlamento di rispettare l'art. 11 della Costituzione e quindi di
RESPINGERE LE INIZIATIVE BELLICHE DEL GOVERNO MONTI (DIMISSIONARIO), in particolare quelle dell'ex Ministro degli Esteri Terzi e del Ministro della Difesa Di Paola.

NUOVO PARLAMENTO = NUOVA POLITICA ESTERA!

-- NO alle forniture di armi al Mali e alla Siria, promesse dall'ex Ministro Terzi;
-- NO al riconoscimento della cosiddetta Coalizione Siriana (fatta di milizie filo-americane), difesa da Terzi; (non è stata eletta; riconoscerla sarà solo un pretesto per chiedere poi all'ONU di difenderla con le armi);

-- NO all'acquisto dei F-35, voluti dal Ministro Di Paola anche per le sue portaerei, quindi per attaccare altri paesi,
-- NO alla Legge 244/12 che può consentire a Di Paola di trasformare il nostro esercito di difesa del suolo italiano in una forza di attacco globale, pronta ad assecondare le future guerre NATO ovunque.

-- SI al ritiro delle truppe in Afghanistan;
-- SI alla riconversione a produzioni civili delle industrie belliche.

I cittadini di Taranto staranno con noi il pomeriggio per difendere l'art. 11 della Costituzione, calpestato da Terzi e Di Paola.
Stiamo con loro la mattina per difendere la separazione dei poteri voluta dalla Costituzione ma calpestati da Monti con il L231/12.

NoWar-Roma, PeaceLink
 




Giovedì 04 Aprile,2013 Ore: 15:08
 
 
Ti piace l'articolo? Allora Sostienici!
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori

Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF -- Segnala amico -- Salva sul tuo PC
Scrivi commento -- Leggi commenti (0) -- Condividi sul tuo sito
Segnala su: Digg - Facebook - StumbleUpon - del.icio.us - Reddit - Google
Tweet
Indice completo articoli sezione:
Politica

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito


Ove non diversamente specificato, i materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’obbligo di citare la fonte (www.ildialogo.org), non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.
Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.
Per tutte le NOTE LEGALI clicca qui
Questo sito fa uso dei cookie soltanto
per facilitare la navigazione.
Vedi
Info