- Scrivi commento -- Leggi commenti ce ne sono (0)
Visite totali: (196) - Visite oggi : (1)
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori Sostienici!
ISSN 2420-997X

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito

www.ildialogo.org Parte con successo la raccolta firme per i referendum,di Agenzia NEV del 28/04/2010

Acqua.
Parte con successo la raccolta firme per i referendum

di Agenzia NEV del 28/04/2010

La FCEI si mobilita e scrive alle chiese membro


Roma (NEV), 28 aprile 2010 – 100mila firme in 48 ore: una partenza straordinaria per la raccolta firme per i referendum contro la privatizzazione dell'acqua avvenuta nel fine settimana scorso: “Più che raddoppiato l’obiettivo che il Comitato promotore si era dato alla vigilia del lancio. Una mobilitazione impressionante che ha visto lunghe file ai banchetti di tutte le città”, si legge in un comunicato stampa diramato il 26 aprile dall'Ufficio stampa del Forum italiano per i movimenti dell'acqua (www.acquabenecomune.org).
La Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI) - insieme a centinaia di comitati, associazioni, sindacati, ONG, enti e reti locali – fa parte del Comitato promotore della campagna referendaria: “L'acqua non si vende. Fuori l'acqua dal mercato. Fuori i profitti dall'acqua” (vedi NEV 13/10). “Siamo di fronte ad un vero e proprio risveglio civile, un risveglio che parte da associazioni e da cittadini liberi, un risveglio che parte dall’acqua”. Con queste parole il Comitato promotore ha espresso tutta la sua soddisfazione per il successo delle iniziative messe in campo.
In una lettera inviata oggi agli esecutivi delle chiese membro della FCEI, la vicepresidente Letizia Tomassone - ricordando l'impegno della FCEI nella difesa delle risorse del pianeta, anche attraverso il lavoro della propria Commissione globalizzazione e ambiente (GLAM) e della Rete cristiana europea per l'ambiente, ECEN – ha invitato le chiese a creare un ampio dibattito intorno a questa raccolta di firme, dibattito che possa portare “in primo piano le ragioni del nostro impegno, radicate nella fede nel Dio che crea un mondo abitabile e da condividere con generosità e con gioia”. “Si tratta per noi di una battaglia che si inserisce nel più vasto ambito della lotta contro la povertà, contro l’immiserimento attraverso la sempre più vasta tassazione nell’accesso a beni primari” ha dichiarato la pastora Letizia Tomassone.


Venerd́ 30 Aprile,2010 Ore: 15:20
 
 
Ti piace l'articolo? Allora Sostienici!
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori

Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF -- Segnala amico -- Salva sul tuo PC
Scrivi commento -- Leggi commenti (0) -- Condividi sul tuo sito
Segnala su: Digg - Facebook - StumbleUpon - del.icio.us - Reddit - Google
Tweet
Indice completo articoli sezione:
Politica

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito


Ove non diversamente specificato, i materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’obbligo di citare la fonte (www.ildialogo.org), non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.
Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.
Per tutte le NOTE LEGALI clicca qui
Questo sito fa uso dei cookie soltanto
per facilitare la navigazione.
Vedi
Info