- Scrivi commento -- Leggi commenti ce ne sono (0)
Visite totali: (258) - Visite oggi : (1)
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori Sostienici!
ISSN 2420-997X

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito

www.ildialogo.org LETTERA APERTA DI UN CARTELLO DI ASSOCIAZIONI DELL'AREA VASTA PISANA A TUTTI I CANDIDATI ALLE PROSSIME ELEZIONI POLITICHE - FEBBRAIO 2013,

LETTERA APERTA DI UN CARTELLO DI ASSOCIAZIONI DELL'AREA VASTA PISANA A TUTTI I CANDIDATI ALLE PROSSIME ELEZIONI POLITICHE - FEBBRAIO 2013

In vista delle prossime elezioni politiche, intendiamo rivolgere ai candidati alcune semplici domande sui problemi con cui ci confrontiamo tutti i giorni e di cui, a nostro avviso, è necessario discutere.

I temi d’interesse? Le politiche alimentari, l’ambiente, l’agricoltura, l’educazione, la salute, la giustizia ed i beni comuni.

1) In materia di salvaguardia del territorio: ritiene necessario porre un freno alla cementificazione del territorio, puntando più sulla ristrutturazione e sul riutilizzo dell'esistente piuttosto che sulla costruzione di nuove opere (strade, zone abitative, centri commerciali, centri polifunzionali, etc. etc.) , riducendo anche i rischi idrogeologici che minacciano il nostro Paese?

2) Ritiene altresì che sia arrivato il momento di bloccare in modo deciso la costruzione di nuove arterie, varianti, tangenziali e quant'altro, tanto dannose all'agricoltura sia per se stesse che per il ruolo di apripista a successive cementificazioni non più controllabili?

3) E per questo reinventare nuovi modi di intendere la mobilità di persone e cose, più ecologici, più intelligenti e innovativi: compatibili con le aspettative delle persone e dell'ambiente?

4) A tal proposito quale sarà la sua posizione riguardo all'approvazione di norme in campo: urbanistico, edilizio, paesaggistico, culturale o ambientale, in contrasto con i principi di tutela del territorio, dei beni culturali, del paesaggio, dei suoli liberi e dell'ambiente in genere, in stridente contrasto con l'articolo 9 della Costituzione o con quelle di rispetto urbanistiche e paesaggistiche?

5) In tema di difesa della legalità nei sistemi di produzione del cibo: ritiene lei prioritaria la lotta contro il caporalato, l'ingerenza della criminalità organizzata nel sistema agro-alimentare nazionale? Come proporrebbe di attuarla? Ed in tema di contraffazioni delle produzioni nazionali, come penserebbe di proteggere il made in Italy agro-alimentare?

6) Cosa pensa di una Politica Agricola Comune (PAC) più attenta alla sostenibilità ambientale, che fornisca aiuti concreti ai giovani agricoltori e disponga di finanziamenti per la ricerca e l'innovazione e che riduca drasticamente gli aiuti alle aziende che non privilegino la produzione del cibo con tecniche sostenibili sotto il profilo ambientale?

7) Lei, è disponibile ad impegnarsi per il no definitivo alla possibilità di coltivazioni geneticamente modificate in Italia, liberando tutta la filiera dalla presenza di OGM, che sostengono un modello economico e produttivo antitetico al made in Italy?

8) Ritiene una priorità la tutela delle risorse idriche del nostro Paese, realizzando davvero una gestione pubblica e partecipativa dell'acqua, come stabilito dal referendum del 2011?

9) E' disponibile ad impegnarsi per l'adozione di precise scelte strategiche e formative che facilitino l'accesso delle nuove generazioni alla terra, rendendo l'attività agricola redditizia e attrattiva e semplificandone le norme fiscali?

10) E’ disponibile ad impegnarsi per la protezione della biodiversità, regolamentando la commercializzazione e gli scambi delle sementi tradizionali e proteggendo la proprietà intellettuale delle comunità contadine che le hanno sviluppate?

Tutti i candidati sono pregati di rispondere urgentemente alle 10 domande inviandole all'indirizzo email: consigliodirettivo-acquedottomediceo@googlegroups.com

Su queste tematiche, ci incaricheremo di seguire puntualmente la sua attività parlamentare in caso di sua elezione.

Associazione "Salviamo l'Acquedotto Mediceo di Pisa"

Associazione WWF Pisa

Associazione Lipu Pisa

Comitato Cittadini in piazza di Vecchiano

Cittadini per il Parco

Movimento Movi SAT Movimento per la Salute, l'Ambiente e il Territorio

Associazione "L'ulivo" per l'Ambiente - Calci

Inviare a Cartello Associazioni Ambientaliste Pisane

E-mail: consigliodirettivo-acquedottomediceo@googlegroups.com




Venerdì 15 Febbraio,2013 Ore: 14:50
 
 
Ti piace l'articolo? Allora Sostienici!
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori

Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF -- Segnala amico -- Salva sul tuo PC
Scrivi commento -- Leggi commenti (0) -- Condividi sul tuo sito
Segnala su: Digg - Facebook - StumbleUpon - del.icio.us - Reddit - Google
Tweet
Indice completo articoli sezione:
Politica

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito


Ove non diversamente specificato, i materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’obbligo di citare la fonte (www.ildialogo.org), non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.
Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.
Per tutte le NOTE LEGALI clicca qui
Questo sito fa uso dei cookie soltanto
per facilitare la navigazione.
Vedi
Info