- Scrivi commento -- Leggi commenti ce ne sono (0)
Visite totali: (307) - Visite oggi : (1)
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori Sostienici!
ISSN 2420-997X

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito

www.ildialogo.org La tassa sui poveri,di Tonio Dell'Olio

La tassa sui poveri

di Tonio Dell'Olio

Mosaico dei giorni
18 luglio 2011 -
Lascio la parola ad una nota diffusa oggi da Libera.
"Da oggi per legge si può diventare malati d'azzardo. Siamo davanti ad una palese contraddizione del Governo, da un lato pochi giorni fa la commissione Antimafia denuncia il legame sempre più stretto tra gioco d'azzardo e criminalità organizzata, e dall'altro per legge si dà via libera allo stesso gioco d'azzardo online. Nel nostro paese il gioco d'azzardo colpisce una fascia di popolazione che va dai 15 agli 80 anni, ma preoccupa soprattutto perché incide sulle fasce di età giovanile che sono più esposte al mezzo telematico ed hanno molto più facilità d'accesso che non siano i classici tavoli verdi. Il gioco d' azzardo comporta risvolti patologici, perché crea dipendenza in una fascia non esigua di giocatori, presentando aspetti sociali perché di fatto costituisce una vera e propria tassa sui poveri che si illudono di far quadrare i propri bilanci tramite scorciatoie. E non da ultimo comporta anche aspetti criminali perché non solo ad ogni espansione del gioco legale si avverte anche un espansione del gioco illegale , ma soprattutto perché crea indebitamento e quindi ricorso a fonti di denaro illecito e alla pratica sempre più diffusa dell'usura.." In una nota Libera. Associazione, nomi e numeri contro le mafie commenta l'entrata in vigore del via libera da parte dello Stato al gioco d'azzardo online.
"Ricordiamo- prosegue Libera- che ogni volta che vengono immessi nuovi giochi aumentano il numero dei giocatori e delle giocate quello di coloro che cadono nella dipendenza. Escluse le sostanze, la dipendenza dal gioco d'azzardo è infatti la prima dipendenza in assoluto. Il compito della società- ha concluso Libera-, è dare una risposta chiara, ferma e coraggiosa sul piano culturale, etico ed educativo, ma anche sul piano legislativo e politico. E la decisione del Governo sembra andare in direzione opposta".

http://www.peacelink.it/mosaico/a/34382.html

_________________
Mosaico di pace
Via Petronelli n.6
76011 Bisceglie (BT)
tel. 080-395.35.07
fax 080-395.34.50
www.mosaicodipace.it



Luned́ 18 Luglio,2011 Ore: 18:43
 
 
Ti piace l'articolo? Allora Sostienici!
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori

Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF -- Segnala amico -- Salva sul tuo PC
Scrivi commento -- Leggi commenti (0) -- Condividi sul tuo sito
Segnala su: Digg - Facebook - StumbleUpon - del.icio.us - Reddit - Google
Tweet
Indice completo articoli sezione:
Politica

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito


Ove non diversamente specificato, i materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’obbligo di citare la fonte (www.ildialogo.org), non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.
Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.
Per tutte le NOTE LEGALI clicca qui
Questo sito fa uso dei cookie soltanto
per facilitare la navigazione.
Vedi
Info