- Scrivi commento -- Leggi commenti ce ne sono (0)
Visite totali: (315) - Visite oggi : (2)
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori Sostienici!
ISSN 2420-997X

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito

www.ildialogo.org L’Italia che resiste, catena umana il 2 febbraio in tutti i Comuni italiani,di perlapace.it

L’Italia che resiste, catena umana il 2 febbraio in tutti i Comuni italiani

di perlapace.it

Sabato 2 febbraio 2019 dalle 14:00 alle 17:00
Autoconvocazione spontanea di cittadini e associazioni per dare vita ad una catena umana attorno a tutti gli edifici di tutti i Comuni Italiani.
Perché abbiamo scelto di resistere alle scelte inumane di chi vorrebbe lasciar morire in mare chi scappa dalla guerra, dalla fame e dalla povertà.
Perché non si torni indietro mai più.
Porta con te un simbolo del salvataggio in mare.
La manifestazione del 2 febbraio nasce come reazione spontanea di un gruppo di cittadini impegnati nel sociale davanti al quotidiano sfoggio di barbarie e crudeltà. La nostra aspirazione è quella di far passare il concetto che siamo dei normali cittadini intenzionati a contrastare politiche di governo che vanno in modo antistorico riportando nel nostro paese razzismo e xenofobia.
Perché il 2 febbraio? Perché sono passati pochi giorni dopo il giorno della memoria e noi non vogliamo essere come quelli che in tempo di guerra hanno fatto finta di non vedere quello che stava accadendo. Se vuoi partecipare,  ti chiediamo di recarti sotto l’ufficio del Comune della tua città, assieme agli amici che come te vogliono manifestare. Vogliamo manifestare ovunque, non in un’unica città, per dimostrare che ovunque ci sono cittadini che dissentono da queste politiche di governo. Ti chiediamo di essere una cellula di un organismo che manifesta assieme. Essendo noi un gruppo di cittadini non abbiamo la forza di istituzionalizzare o promuovere attraverso pubblicità la nostra iniziativa. Ci affidiamo al tamtam, speriamo nell’organizzazione autonoma di altri gruppi. Questa volta, a differenza di altre manifestazioni, sono benvenute le bandiere che sottolineino l’adesione di associazioni, partiti politici, istituzioni. E l’ora di metterci la faccia e contarci.
Comuni in cui ci sarà un presidio dei cittadini (elenco in continuo aggiornamento nella pagina Facebook Resistenza 2 Febbraio):
BASILICATA:
Matera
ABRUZZO:
Tollo (CH)
CALABRIA:
Cosenza
EMILIA ROMAGNA:
Bologna, Parma, Castenaso, Ravenna, Piacenza, Faenza, Granarolo dell’Emilia, Pianoro, Reggio E., Sassuolo, Modena
FRIULI VENEZIA GIULIA:
Monfalcone, Trieste
LAZIO:
Roma, Civitavecchia
LIGURIA:
Chiavari, Lavagna, Imperia, Sanremo, Genova, La Spezia, Sarzana, Recco
LOMBARDIA:
Darfo Boario Terme, Brescia, Broni, Como, Lodi, Malegno, Milano, Monza, Rodano, Pavia, Varese, Vimodrone, Bergamo
MARCHE:
Pesaro
MOLISE:
Larino (CB)
PIEMONTE:
Torino, Alba, Alpignano,  Avigliana, Beinasco, Biella, Borgomanero, Cumiana, Bra, Bussoleno, Brandizzo,
Casale Monferrato, Cavour, Chieri, Cuneo, Domodossola, Giaveno, Ivrea, Fossano, Gassino, Galliate, Luserna San Giovanni, La Loggia, Mathi, Mondovì, Moncalieri, None, Omegna, Novara, Orbassano, Pinerolo, Piobesi, Piossasco, Rivoli, Saluzzo, Savigliano, Torre Pellice, Settimo, Trofarello, Vaie, Volpiano, Vercelli, Verbania, Vinovo
PUGLIA:
Tricase, Locorotondo
SARDEGNA
Cagliari, Luogosanto, Nuoro
SICILIA:
Avola,  Siracusa, Palermo, Messina, Noto, Scicli
TOSCANA:
Agliana, Castiglion Fibocchi, Bucine, Firenze, Empoli, Figline, Londa, Pietrasanta, Livorno, Lucca, Piombino,
Pisa, Portoferraio, Vaglia, Pistoia,  Sesto F., Camaiore
TRENTINO ALTO ADIGE:
Trento
UMBRIA:
Acquasparta, Perugia, Marsciano
VENETO:
Cittadella, Padova, Venezia, Verona, Mogliano V., Montebelluna
Per riconoscerci indossiamo tutti qualcosa di rosso.
Se vuoi organizzare un presidio nella tua città scrivici a resistenza2febbraio@gmail.com
 



Giovedì 31 Gennaio,2019 Ore: 18:44
 
 
Ti piace l'articolo? Allora Sostienici!
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori

Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF -- Segnala amico -- Salva sul tuo PC
Scrivi commento -- Leggi commenti (0) -- Condividi sul tuo sito
Segnala su: Digg - Facebook - StumbleUpon - del.icio.us - Reddit - Google
Tweet
Indice completo articoli sezione:
Appelli

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito


Ove non diversamente specificato, i materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’obbligo di citare la fonte (www.ildialogo.org), non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.
Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.
Per tutte le NOTE LEGALI clicca qui
Questo sito fa uso dei cookie soltanto
per facilitare la navigazione.
Vedi
Info