- Scrivi commento -- Leggi commenti ce ne sono (0)
Visite totali: (196) - Visite oggi : (1)
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori Sostienici!
ISSN 2420-997X

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito

www.ildialogo.org TELEGRAFO,di Agenzia NEV del 21/12/2011

TELEGRAFO

di Agenzia NEV del 21/12/2011

(NEV) - “Quando si parla di migrazione si ha spesso l'impressione che si abbia a che fare con la sconfitta e la rinuncia. La migrazione è invece qualcosa di eroico: si prende in mano il proprio futuro”. Con questa citazione di Eyan Sivan si apre il Dossier monografico preparato dal Servizio rifugiati e migranti (SRM) della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI) in occasione del 18 dicembre, Giornata internazionale del migrante. Il Dossier dà particolare spazio alla campagna “L'Italia sono anch'io” - di cui la FCEI è uno degli enti promotori - per il diritto di cittadinanza ai bambini di genitori stranieri nati in Italia e al diritto di voto per i migranti residenti nel nostro Paese da almeno 5 anni. In sommario, la Convenzione ONU sui diritti dei lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie, dati statistici sui migranti in Italia, rifugiati climatici, apolidia, razzismo online, pacchetto sicurezza e libertà matrimoniale, meditazioni bibliche e testimonianze, indicazioni bibliografiche e cinematografiche, siti utili. Il Dossier è disponibile sul sito www.fcei.it

(NEV/Notizie Avventiste) - Il Servizio multiculturalità dell'Unione italiana delle chiese cristiane avventiste del 7° giorno (UICCA) ha aderito alla campagna “L’Italia sono anch’io”. “Come avventisti abbiamo diverse famiglie di stranieri che vivono da anni in Italia e hanno bambini nati qui - ha affermato Dora Bognandi, direttore associato del Dipartimento per la libertà religiosa e membro del Servizio interetnico -. Dare il nostro contributo a questa iniziativa significa rendere la vita di tante persone meno difficile e sentirci tutti parte di una stessa umanità”. Il Servizio multiculturalità ha proposto alle chiese locali diverse modalità di collaborazione al progetto: prendendo contatti con i comitati territoriali già esistenti nelle proprie città; costituendo un comitato territoriale, se nella propria città non ne esiste già uno; invitando i membri di chiesa ad andare a firmare là dove sono organizzati i banchetti. “L'Italia sono anch'io” promuove la raccolta firme a favore di due leggi di iniziativa popolare: la prima, per il diritto di cittadinanza ai bambini stranieri che nascono in Italia; la seconda, per il diritto di voto nelle elezioni amministrative agli stranieri che siano residenti nel nostro Paese da almeno 5 anni (www.litaliasonoanchio.it).

(NEV/KEK) – Il presidente della Conferenza delle chiese europee (KEK), metropolita Emmanuel di Francia, ha inviato una lettera al pastore Guy Liagre, presidente della Chiesa protestante unita del Belgio (EPUB), esprimendo il proprio sconcerto per l'uccisione a Liegi di cinque persone da parte di un uomo che ha aperto il fuoco sui passanti e poi si è suicidato. Emmanuel ha espresso le sue condoglianze alle famiglie e agli amici delle persone uccise, ai feriti e a tutta la popolazione della città belga. Essendo questa tragedia avvenuta in periodo di Avvento, nell'attesa cioè dell'incarnazione di Gesù Cristo “Principe della pace” (Isaia 9:6), Emmnauel ha espresso l'auspicio che questa attesa possa accompagnare e continuare ad ispirare le chiese e i cittadini belgi.

(NEV) – Nella contea inglese della Cumbria, la Chiesa riformata unita (URC), la Chiesa metodista e la Chiesa d'Inghilterra hanno sottoscritto un accordo che trasforma la cooperazione tra le tre denominazioni in un vero e proprio impegno ecumenico unitario. Nella Dichiarazione d'intenti, sottoscritta dai rappresentanti regionali delle tre chiese, si afferma: “Noi crediamo di essere chiamati da Dio a realizzare più profondamente la nostra missione, a condividere e rispettare i contributi distintivi delle rispettive tradizioni, e a realizzare una più stretta collaborazione in tutte le aree di servizio e testimonianza”. Le tre chiese si sono impegnate, tra l'altro, a formare insieme i propri ministri, sia ordinati che laici, a condividere nei modi appropriati i diversi ministeri, a condividere i locali di culto. “La Chiesa riformata unita si è sempre spesa con passione nella ricerca dell'unità visibile della chiesa. In Cumbria questo sogno si sta avvicinando alla sua realizzazione”, ha dichiarato il pastore Richard Church, moderatore del Sinodo del Nord Ovest della URC. L'accordo è stato favorito anche dal fatto che in Cumbria, diversamente da altre contee, i confini regionali delle tre chiese coincidono. La Cumbria è al confine nord ovest con la Scozia e comprende il famoso Distretto dei Laghi.

(NEV) - Curato dalla Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), è uscito “Un giorno una parola” (ed. Claudiana, pagg. 284, euro 10), l'edizione italiana 2012 delle “Losungen”, la raccolta di passi biblici e meditazioni giornaliere edite fin dal 1731 dalla comunità dei Fratelli Moravi. Un lezionario tradotto in 52 lingue che costituisce uno strumento quotidiano di riflessione per una vasta comunità internazionale ed ecumenica di lettori. Il volume si apre con una introduzione del teologo valdese Paolo Ricca sulla “Parola di Dio nella trama della nostra vita”. Il testo è arricchito da dodici tavole illustrate. Claudiana, via S. Pio V 15, 10125 Torino; www.claudiana.it

(NEV) - Commissionato nella seconda metà del Cinquecento da Federico III del Palatinato, il Catechismo di Heidelberg è un classico della fede riformata, di cui offre uno dei compendi meglio riusciti. Illustrando con rara chiarezza che cos'è il cristianesimo, il suo rigoroso discorso teologico è tuttavia animato - cosa assai rara in un catechismo - da un afflato di viva pietà. Paolo Ricca nel suo “La fede cristiana evangelica. Un commento al Catechismo di Heidelberg” (ed. Claudiana, pagg. 310, euro 19) ci propone una nuova traduzione dell'intero testo, commentandone con ampiezza ciascuno dei 129 articoli. Ne parlerà nella prossima trasmissione radiofonica di Rai 3 “Uomini e profeti”, condotta da Gabriella Caramore (vedi appuntamenti). Claudiana, via S. Pio V 15, 10125 Torino; www.claudiana.it

(NEV) - “Dove nascerebbe Gesù oggi?” è la domanda di copertina de “Miteinander-Insieme ”, rivista bimestrale della Chiesa evangelica luterana in Italia (CELI). In sommario, un editoriale del decano Holger Milkau, notizie dalle chiese della CELI, un ritratto del premio Nobel per la pace 1997 Jody Williams, riflessioni bibliche, i protestanti in Austria, il progetto giovanile MOO, donne della Riforma, rete delle donne, segnalazioni editoriali. “Miteinander-Insieme ”, via Aurelia Antica 391, 00165 Roma; www.chiesaluterana.it



Sabato 24 Dicembre,2011 Ore: 16:46
 
 
Ti piace l'articolo? Allora Sostienici!
Questo giornale non ha scopo di lucro, si basa sul lavoro volontario e si sostiene con i contributi dei lettori

Print Friendly and PDFPrintPrint Friendly and PDFPDF -- Segnala amico -- Salva sul tuo PC
Scrivi commento -- Leggi commenti (0) -- Condividi sul tuo sito
Segnala su: Digg - Facebook - StumbleUpon - del.icio.us - Reddit - Google
Tweet
Indice completo articoli sezione:
Notizie Ecumeniche

Canali social "il dialogo"
Youtube
- WhatsAppTelegram
- Facebook - Sociale network - Twitter
Mappa Sito


Ove non diversamente specificato, i materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’obbligo di citare la fonte (www.ildialogo.org), non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.
Gli abusi saranno perseguiti a norma di legge.
Per tutte le NOTE LEGALI clicca qui
Questo sito fa uso dei cookie soltanto
per facilitare la navigazione.
Vedi
Info