Quando la famiglia va in crisi

Art. 3.Tutti i cittadini hanno pari dignit sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libert e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.
Art. 29. La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come societ naturale fondata sul matrimonio.Il matrimonio ordinato sull'eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell'unit familiare.(Costituzione della Repubblica Italiana)

-- Famiglia felice --

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione. Vedi Info

Ultimo Aggiornamento: Sabato 15 Gennaio,2011 Ore: 21:04

Lettere e commenti
Menu


Famiglie e culture
Menu


Link
Menu


Le leggi italiane
Menu


Le leggi Europee
Menu


    Il diritto canonico
    Menu


    Statistiche
    Menu


    Le cause della crisi
    Menu


    Le ragioni dei figli
    Menu


    Le ragioni dei padri
    Menu


    Le ragioni delle madri
    Menu




    «Il Dialogo - Periodico di Monteforte Irpino»
    Prima Pagina/Home Page: www.ildialogo.org
    Direttore Responsabile: Giovanni Sarubbi
    Registrazione Tribunale di Avellino n.337 del 5.3.1996
    Note legali --- La redazione --- Regolamento Forum
    Gruppo Amici de il dialogo su facebook
    La pagina de il dialogo su facebook